Ostia antica

Ostia Antica è uno dei siti archeologici più straordinari di Roma, fondata, secondo la tradizione, dal re Anco Marzio nel 620 a.C. per sfruttare le saline alla foce del Tevere, sebbene i resti più antichi finora riportati alla luce dalle indagini archeologiche siano di epoche successive: si tratta delle rovine di un impianto fortificato (castrum) in blocchi di tufo, costruito dai coloni romani per difendere la foce del Tevere e la costa laziale, datati IV secolo a.C. E’ infatti in questa parte del territorio che il fiume terminava anticamente il suo corso sfociando nel Tirreno, la cui linea di costa anticamente si trovava sotto l’attuale asse stradale della via del Mare, a poche decine di metri dal confine urbano dell’antica Ostia. La città nasce dunque come prima colonia romana e porto di Roma alla foce (ostium) del fiume Tevere. Perduta gradualmente l’originaria funzione strategico-militare, la fioritura di un vivace emporio mercantile trasformò la città in un raffinato e popoloso centro urbano, a cui si accedeva dai maestosi ingressi di Porta Romana, Porta Laurentina e Porta Marina, mentre all’esterno si estendevano le necropoli per gli abitanti della colonia. Proprio la sua caratteristica di città portuale rese Ostia una straordinaria città cosmopolita, forse ancora più variegata rispetto a Roma, dove fiorivano religioni legate alle più differenti tradizioni culturali: ne sono testimonianza spazi dedicati al culto asiatico di Mitra, i resti di una delle più antiche Sinagoghe e la Basilica cristiana. In epoca imperiale, e contemporaneamente alla costruzione dei Porti marittimi di Claudio e Traiano, Ostia divenne un grandioso centro economico e cittadino.

Lungo i due principali assi stradali, il Cardo e il Decumano Maximo, la prosecuzione della via Ostiensis, sorsero i più importanti edifici pubblici della città. Il centro economico, politico e sociale di Ostia era la Piazza del Foro, sulla quale si affacciavano il Capitolium, il maestoso Tempio dedicato a Giove, Giunone e Minerva, ideale replica del Tempio della Triade Capitolina sul Campidoglio a Roma, e le grandiose Terme pubbliche, i cui ambienti erano distribuiti lungo il lato meridionale, per sfruttare al massimo i raggi del sole nelle ore pomeridiane. Sul lato ovest si aprivano il prospetto della Curia, sede del collegio dei decuriones (il Senato locale), la Basilica, ovvero la corte giudiziaria della città, e il Tempio Rotondo, la cui originaria destinazione d’uso non è ancora nota con certezza, sebbene si sia ipotizzato un’affinità col più celebre Pantheon. Accanto agli edifici pubblici, ovunque si moltiplicavano i locali ad uso commerciale: gli Horrea, i magazzini in cui venivano depositate merci e derrate alimentari; le Scholae, ovvero le sedi delle associazioni professionali e delle corporazioni commerciali; le Tabernae, dove ancora restano visibili i banconi e i tavoli destinati alla vendita dei prodotti. Uno dei monumenti più suggestivi di Ostia però è senz’altro il Teatro, splendido esempio delle iniziative propagandistiche di Ottaviano Augusto, alle cui spalle si apriva il Piazzale delle Corporazioni, il cuore economico di Ostia, dove trovavano posto le Stationes, gli uffici delle associazioni dei negozianti e artigiani attivi in città, e dove si svolgevano le attività di scambio e compravendita.

La visita guidata ci porterà alla scoperta di questo straordinario sito archeologico, immergendoci completamente nella vita quotidiana degli antichi romani, tra ricchissime domus decorate, grandiosi monumenti pubblici e locali commerciali, come i mulini, le fulloniche e lo straordinario Thermopolium, luogo di ristoro, dove era possibile acquistare e consumare bevande calde e a volte anche cibo pronto per il consumo. Respireremo l’atmosfera di un’antica città romana incredibilmente conservata.

Itinerario: Decumano Maximo, Porta Romana, Area delle Necropoli, Horrea, Terme di Nettuno, Teatro,Caserma dei vigili, Piazzale delle Corporazioni, Fulloniche, Molini, Casa di Diana, Thermopolium, Piazza del Foro, Capitolium, Tempio Rotondo,quartieri commerciali, Tabernae, quartieri residenziali, Basilica cristiana, Sinagoga, Schola di Traiano, Domus della Fortuna Annonaria, Terme del Foro

Accessibilità: la passeggiata è accessibile per le persone con problemi di mobilità

In caso di maltempo, ogni annullamento o variazione verrà prontamente comunicata ad ogni partecipante.

 

CONDIVIDI QUESTA PAGINA
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter

Data

Giu 06 2021
Expired!

Ora

11:00 - 13:30

Costo

28.00

Luogo

Roma
Categoria
Silvia Tofoni

Organizzatore

Silvia Tofoni
Telefono
+39 348 770 4963
error: Contenuto protetto da copyright.